Jago con l'opera "Eataly" vince il Premio del Pubblico Gruppo Euromobil Under 30

Il vincitore del Premio del Pubblico Gruppo Euromobil Under 30, è l'artista Jago, con l'opera "Eataly” presentata dalla Galleria Montrasio Arte di Milano.
Molti i votanti che hanno espresso la propria preferenza nel sito gruppoeuromobil.com permettendo al giovane artista di Frosinone di aggiudicarsi il prestigioso premio tra le 21 opere in concorso.

L’undicesima edizione del Premio Gruppo Euromobil ha visto la candidatura di 15 gallerie che hanno presentato 15 artisti per un totale di 21 opere visionate dalla Giuria che era così composta: Gaspare, Antonio, Fiorenzo e Giancarlo Lucchetta, titolari di Gruppo Euromobil e collezionisti d’arte, Angela Vettese direttore artistico di Arte Fiera, Beatrice Buscaroli critico d’arte, Aldo Colonetti, direttore scientifico IED e Cleto Munari, designer. Segretario della Giuria: Roberto Gobbo


JAGO, nome d'Arte di Jacopo Cardillo è un Artista Italiano nato il 18 aprile 1987 a Frosinone. Vive e lavora tra Lazio e Toscana, dividendosi tra lo studio di Anagni (Fr) e le cave di Azzano (Lu). Nel 2009 ha realizzato un busto in marmo di Sua Santità Benedetto XVI per il quale nel 2012 ha ricevuto l’Onorificenza della Santa Sede “Medaglia Pontificia”, consegnatagli dal Cardinal Ravasi e dal Segretario di Stato, Cardinal Bertone, presso la sede del Pontificio Consiglio per la Cultura in Roma. Nel 2011 è stato selezionato per il Padiglione Italia (Regione Lazio, Palazzo Venezia, Roma) della 54a edizione della Biennale d’Arte di Venezia. Negli stessi mesi è presente con l’opera “I cinque sensi” alla mostra "Vanitas” presso la Galleria Doria Pamphilj di Roma con i ritratti in marmo  dei  membri della  famiglia. Del 2011 la sua prima mostra personale presso il Museo della Media Valle del Liri a Sora (Fr) presentata daVittorio Sgarbi e la Storica dell'Arte Maria Teresa Benedetti.

 

Nel 2013 si è aggiudicato il 1° Premio Gala de l'Art-Monte Carlo  Principato di Monaco e del Premio Arkes, Castello Boncompagni Viscogliosi, Isola del Liri. Nel 2014 ha avuto luogo la sua seconda personale presso il Castello Ladislao sede della "Fondazione Umberto Mastroianni” ad Arpino (Fr).

 

Il 24 novembre 2015 gli è stato conferito il "Premio Pio Catel” con l’opera “Containers”. Nel 2016 espone a Roma nella Cripta della Basilica dei SS XII Apostoli, la mostra dal titolo "Memorie" è la prima Personale nella Capitale, alla quale seguiranno due collettive, "Terapie d'Urto" presso la LUISS Guido Carli di Roma e "Poppi Deposito D'Arte" nella splendida cornice del Castello di Poppi (Arezzo). Nel dicembre 2016 Partecipa alla collettiva RILEVAMENTI 1, presso il CAMUSA - Cassino Museo Arte Contemporanea, curata da Bruno Corà; Daniela Bigi; Tommaso Evangelista; Aldo Iorio; Federico Sardella e Marco Tonelli.

 

A Maggio 2017 sarà in mostra a Milano con un personale presso la Galleria Montrasio Arte e a gennaio 2018 a Roma nel Museo Carlo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese, con un'altra mostra personale voluta e curata dalla Storica dell'Arte Maria Teresa Benedetti.