ARTE SCIENZA PROGETTO COLORE BEN ORMENESE / SARA CAMPESAN

ARTE SCIENZA PROGETTO COLORE BEN ORMENESE / SARA CAMPESAN

La mostra è il terzo evento del ciclo biennale sul tema unico dell’Arte programmata e cinetica in ambito veneto, previsto dal programma a lunga scadenza di esposizioni d’arte contemporanea del Museo di Santa Caterina a Treviso e avviato nel novembre del 2006 con la serie biennali di esposizioni intitolate Spazialismi a confronto, dedicate al Movimento Spaziale a Venezia.
I due artisti presenti, Sara Campesan e Ben Ormenese, hanno impostato inizialmente le loro ricerche in pittura sulle possibili innovazioni in fatto di colore e materia del dipinto — su piani differenti, ma altrettanto originali — orientandole però, nei primi anni Sessanta, verso indagini sulle vocazioni espressive di materie radicalmente diverse e per entrambi di impiego non tradizionale nella produzione artistica: per Sara Campesan principalmente il metacrilato (in lastre e in fogli di perspex), trasparente o colorato a mano; per Ben Ormenese il legno, la carta, ma anche, come accessorio strutturale, il perspex e il ferro. A ciò si è aggiunta per loro la prassi comune di progettare e realizzare gruppi di opere tipologicamente omologhe, dotate di due qualità tipiche dell’arte programmata, e più specificamente cinetica, come la mutevolezza percettiva e la capacità di stimolare reazioni psicologico-comportamentali da parte del fruitore.
Alla pianificazione e alla realizzazione di questa seconda serie di esposizioni, curata — come tutte le precedenti — da Elsa Dezuanni, storica dell’arte, e da Giovanni Granzotto, critico d’arte, collabora lo Studio d’Arte GR di Sacile (Pordenone), con il coordinamento del critico d’arte Ennio Pouchard e l’indispensabile sponsorizzazione da parte del Gruppo Euromobil, delle Assicurazioni Generali/Agenzia Generale di Treviso, dell’Editore GMV Libri.
Le opere esposte — una settantina — partono dal 1961 per Sara Campesan e dal 1967 per Ben Ormenese, distribuendosi in due distinte panoramiche, nelle quali trovano pure evidenza periodi di totali interruzioni, in seguito a radicali mutamenti tipologici delle scelte operative, o a fatti cui fanno riferimento le biografie. I rispettivi punti di arrivo, che concludono la mostra, coincidono con le fasi attuali degli artisti, tuttora impegnati in una ricerca che dimostra chiarezza e vigore da parte di entrambi.

 
ARTE SCIENZA PROGETTO COLORE
SARA BEN
CAMPESAN ORMENESE

Mostra del Museo Civico di Santa Caterina
Treviso, Piazzetta Mario Botter

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA
Sabato 13 novembre, ore 18
saluto di VITTORIO ZANINI, Assessore alla Cultura del Comune di Treviso
e di EMILIO LIPPI, Direttore delle Biblioteche e dei Musei Civici di Treviso
a seguire brevi interventi
dei curatori, ELSA DEZUANNI e GIOVANNI GRANZOTTO,
del coordinatore del progetto mostre ENNIO POUCHARD
e degli Artisti

Informazioni per il pubblico
tel. ++39 (0)422 544864

Orari:
9-12.30 e 14.30–18
chiuso il lunedì
e i giorni 8, 25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio

Ingresso:
(con biglietto del Museo) interi € 3,00, ridotti € 2,00 e € 1,00