1990

Espansione stabilimenti produttivi

Espansione stabilimenti produttivi

Tra la fine degli anni ottanta e l’inizio del decennio successivo, il Gruppo Euromobil annuncia l’espansione degli stabilimenti produttivi. Zalf nel 1990 ha raggiunto i 15.000 metri quadrati di edifici. Tale ampliamento è stato la conseguenza della riorganizzazione complessiva del ciclo produttivo che, con le nuove macchine a controllo numerico, ha raddoppiato la produzione giornaliera. In Euromobil, invece, si è eretta, a fianco dello stabile che ospita gli impianti, una nuova struttura per ospitare lo showroom, il nuovo magazzino e gli uffici di progettazione per un’area complessiva coperta di 26.000 metri quadrati. Nella comunicazione dell’ampliamento aziendale si sottolinea l’importanza della ristrutturazione degli uffici. Questi spazi di lavoro, realizzati in base a principi di comfort, razionalità ed efficienza, assumono in questo periodo una grande importanza, proprio perché il sistema della produzione è stato unificato e centralizzato a mezzo del sistema informatico: fabbrica, amministrazione e uffici commerciali, rete di vendita e clienti comunicano ora in tempo reale.