1993

Progetto soluzione di Zalf

Progetto soluzione di Zalf

Negli anni novanta il Gruppo Euromobil ha potenziato il settore della zona giorno. Questa scelta è stata coadiuvata anche dalle migliorie nella tecnologia del melaminico che lo hanno reso un prodotto più resistente e con finiture migliori. Prima dello sviluppo del Progetto Soluzione si è lavorato sull’estetica dei prodotti e sugli automatismi, elementi che contraddistinguono il prodotto Zalf soprattutto nelle camere per ragazzi. Un prodotto di grande successo, a tutt’oggi integrato nel Progetto Soluzione, è stato la boiserie Oh!razio, sviluppata dall’unità Ricerca e Sviluppo Zalf con Roberto Gobbo a partire dal 1993. “Razio” sta a indicare la razionalità della componibilità: infatti la boiserie diede il via a una serie di applicazioni fino ad allora inesplorate. A essa possono essere agganciate le mensole e tutti gli elementi d’arredo – letti, scrittoi e sistemi scorrevoli. È il primo esempio di parete strutturale dalla quale sono stati sviluppati tutti i sistemi scorrevoli a binario che hanno permesso una progettazione creativa soprattutto negli spazi per ragazzi. Oh!razio è modulare e può essere impiegata in piccole parti, anche solo come testiera del letto, o in grandi estensioni per organizzare intere pareti con contenitori fissi, sospesi o a pavimento, letti e scrittoi scorrevoli su binari, posti sia in parallelo sia in posizione ortogonale alla boiserie.