Pelle Zero Impact

Dani, conceria da oltre 10 anni impegnata nella produzione sostenibile,
ha sviluppato con Désirée la prima pelle zero impact,
coniugando passione per la pelle e amore per la Terra.

Banner

LA PRIMA PELLE
ZERO IMPACT
100% MADE IN ITALY

10 ANNI DI RICERCA
Zero Impact nasce dalla comune volontà di Dani e dei propri partner di sviluppare un progetto in grado di esprimere valori condivisi. Tra questi la sostenibilità ambientale riveste un ruolo di primo piano, alla quale si associa l’impegno del 100% made in Italy, dell’innovazione, della qualità inappuntabile.

Désirée, entusiasta protagonista del progetto, presenta ora la propria collezione realizzata con pelli Dani Zero Impact. Frutto di oltre 10 anni di ricerca Dani, la pelle Zero Impact è chrome e heavy metal free, secondo la normativa ISO 15987, che fissa nello 0,1% la somma massima di contenuto di metalli pesanti. La quota eccedente di CO2, prodotta nelle fasi di concia, viene infine abbattuta grazie ad un progetto di forestazione certificato internazionalmente.


ZERO IMPACT
Le pelli Zero Impact:
• sono FOC (Free of Chrome)
• sono esenti da metalli pesanti secondo la norma ISO 15987 (che dal 2015 fissa sotto allo 0,1% la loro somma)
• rilasciano -5% di emissioni di CO2
• hanno un bilancio ambientale tra attivo e passivo pari a Zero


IL PAREGGIO DI BILANCIO
Il protocollo di Kyoto individua nell’assorbimento forestale una strategia efficace per contrastare il cambiamento climatico, accanto alla riduzione di emissioni. I progetti di forestazione offrono la possibilità di azzerare le emissioni di CO2 generate dalle attività umane, generando crediti di carbonio (VER - Verified emissione reductions). Il raggiungimento di quota zero è reso inoltre possibile dagli investimenti Dani in energia rinnovabile e tecnologie per la riduzione del consumo di risorse naturali nei cicli produttivi.

Zero Impact

MANUTENZIONE
CUSCINI DI SEDUTA E SCHIENALE
Per una buona manutenzione dei cuscini dell’imbottito, è doveroso invertire, di tanto in tanto, la posizione dei cuscini di seduta e schienale (dove possibile), in modo tale da ottenere un ammorbidimento uniforme delle varie parti. I cuscini in poliuretano danno il massimo comfort dopo due mesi di utilizzo, dovuto all’assestamento dei vari componenti dell’imbottitura. I cuscini in piuma vanno periodicamente “spiumacciati” ed esposti all’aria, al fine di provocare lo scuotimento del materiale e favorire il riassorbimento della massima quantità d’aria.

MATERIALI DI FINITURA
Per la pulizia delle parti in legno è consigliabile un panno umido da alcool diluito con acqua e non prodotti contenenti solventi. Asciugare subito con un panno morbido non abrasivo. Per altri materiali, si consiglia l’uso di detergenti specifici per la normale manutenzione. Evitare prodotti contenenti solventi e detergenti abrasivi. Utilizzare sempre un panno morbido e non abrasivo.

RIVESTIMENTO IN PELLE
La pelle è un prodotto naturale che conserva, anche dopo la lavorazione alcuni aspetti derivanti dalla sua origine, senza che vengano compromesse resistenza, durata e qualità. Le pelli di prima qualità a pieno fiore, colorate all’anilina al fine di preservare la naturale capacità di traspirare, possono presentare in superficielievi imperfezioni quali cicatrici, striature, rugosità e un diverso grado di lucentezza e tonalità. Tali caratteristiche dipendono da un trattamento che ha preservato la qualità senza ricorso a procedimenti artificiali di copertura dei pori garantendo la naturalità dei nostri prodotti. Per la normale pulizia della pelle, utilizzare un panno bianco morbido non abrasivo leggermente umido. I liquidi o altra sostanza, caduti accidentalmente, vanno asportati subito tamponando leggermente con una spugna inumidita fino alla completa eliminazione; non strofinare mai energicamente. Nel caso di macchie persistenti, usare prodotti per la pulizia della pelle; non utilizzare mai solventi o alcool.

Zero Impact