"Untitled"

Alessia Xausa vince il Premio Gruppo Euromobil under 30 2015

Alessia Xausa artista proposta dalla Galleria Thomas Brambilla, con l'opera "Untitled" del 2015, si è aggiudicata, la nona edizione del Premio Gruppo Euromobil under 30, promossa dai fratelli Lucchetta.

La Giuria era composta da Gaspare, Antonio, Fiorenzo e Giancarlo Lucchetta, titolari del Gruppo Euromobil e collezionisti d'arte, Claudio Spadoni e Giorgio Verzotti, direttori artistici di Arte Fiera, Beatrice Buscaroli critico d'arte, Aldo Colonetti, critico del design e Cleto Munari, designer. Segretario della Giuria: Roberto Gobbo

L'opera entra così a far parte della collezione d'arte del Gruppo Euromobil venendo esposta nella sede del Gruppo a Falzè di Piave, nel trevigiano.

In 9 anni, il Premio promosso dai fratelli Lucchetta ha preso in esame oltre 350 opere realizzate da più di 200 artisti, stimolando le gallerie a portare i più giovani ad Artefiera proprio per l'opportunità offerta dal Premio che, come si ricorderà, è un Premio acquisto.

Dall'anno scorso si aveva la sensazione che la fiducia verso i più giovani da parte delle gallerie presenti alla manifestazione bolognese fosse calata. Molti i segnali che facevano pensare che le proposte confermative, di artisti già noti e consolidati, annullassero, o quasi, l'incognita di presentare i più giovani.

Così non è stato, per cui questa edizione del Premio si è rivelata tra le più vivaci e "combattute" perché le 25 opere di 23 artisti presentate da 12 gallerie hanno dimostrato, commenta la giuria, un livello persino maggiore rispetto alle precedenti edizioni. La scelta del vincitore si è rivelata non facile, proprio perché diversi artisti si sono dimostrati di notevole interesse, con opere particolarmente originali.

Alla fine la preferenza è stata accordata a Alessia Xausa, torinese classe 1991. Vive e studia nella città nativa. Reduce di premi e riconoscimenti italiani e non solo ( Premio Fondazione Ettore Fico), predilige il lavoro a olio che ama stendere con grande leggerezza. L'opera, "Untitled" acrilico e graffite su tela, vincitrice di questa nona edizione del Premio Euromobil mostra un'estrema delicatezza tonale e una profonda cultura figurativa.
Alessia Xausa è alla sua seconda presenza ad Artefiera ed è presentata dal giovane gallerista Thomas Brambilla di Bergamo.

Con un buon distacco, il Premio del Pubblico Euromobil 2015 è andato invece a “Scorcio per un punto di riferimento” di Barbara Prenka, presentata ad Artefiera Bologna dalla Galleria Massimo de Luca di Venezia-Mestre.

Con il riconoscimento popolare, derivante dai voti che il pubblico ha espresso sul sito del Gruppo Euromobil, si è così completa l’assegnazione della nona edizione del Premio Gruppo Euromobil under 30, promossa dai fratelli Lucchetta.

Barbara Prenka, nata a Gjakova, nell'attuale Kosovo nel 1990, si è trasferita in Italia all’età di sette anni e ha svolto la sua formazione a Trento. Si è poi trasferita a Venezia per frequentare l'accademia di Belle Arti dove ha seguito i corsi di pittura del professor Di Raco. Tra gli artisti cui guarda troviamo Matthew Barney, Piero Manzoni ed Edouard Vuillard.

L’opera entra così a far parte della collezioni d’arte del Gruppo Euromobil nella sede del Gruppo a Falzé di Piave.