Van Gogh. Disegni e Dipinti

18 ottobre 2008 – 25 gennaio 2009 | Brescia, Museo di Santa Giulia

a cura di M. Goldin

Il progetto “Brescia. Lo splendore dell’arte”, che ha preso il via nell’ottobre del 2004 con la mostra dedicata a Monet, ha attirato finora nella città lombarda oltre due milioni di visitatori. La rassegna autunnale sarà dedicata a Vincent van Gogh, forse l’artista più conosciuto e amato al mondo. Allo stesso Van Gogh, e al suo rapporto con Gauguin, Brescia aveva dedicato una monumentale mostra nel 2005-2006, che riunì a Santa Giulia 150 opere e che venne ammirata da oltre mezzo milione di persone. Completamente diverso il taglio che Goldin ha voluto dare a questa sua nuova proposta: far scoprire il Van Gogh più segreto, intimo, quello impegnato nell’appuntare le proprie emozioni, gli scorci, i volti, tutto ciò che poi sarà espresso con la pittura. Opere su carta. Ovvero disegni e acquerelli che rappresentano in alcuni casi il seme più forte dei capolavori pittorici più noti (venti dei quali saranno in mostra posti accanto ai disegni che li hanno preceduti, o talvolta addirittura seguiti) ma che, in molti altri casi, sono opere del tutto autonome, capolavori assoluti, pensati e realizzati attraverso la forte materia del carboncino o della matita o con le possibilità offerte dall’acquerello. Pagine bellissime della grande storia del maestro, certo non meno importanti dei suoi dipinti.