POPE dal gesto al colore

26 settembre 2009 - 7 gennaio 2010 | Piazzola sul Brenta, Villa Contarini

a cura di D.Marangon

Villa Contarini a Piazzola sul Brenta, "la Reggia delle Ville Venete", apre i suoi spazi al contemporaneo. La magnifica residenza, recentemente acquisita dalla Regione del Veneto, torna così ad una tradizione illustre che già negli anni Sessanta la vide ospitare artisti prestigiosi accanto a "nuove promesse" che sono oggi nomi internazionalmente affermati. Per l’avvio di questa nuova stagione di villa Contarini la Regione Veneto ha scelto Pope - Giuseppe Galli ( Portogruaro 1942): uno dei protagonisti della nuova ricerca pittorica. L’ampia monografica di Pope resterà allestita a Villa Contarini dal 26 settembre al 7 gennaio, per trasferirsi poi in una sede estera. Pittore particolarmente raffinato e rigoroso, via via capace, senza bisogno di ricorrere ad alcuna imitazione o riferimento esterno, di coltivare una sempre più articolata espressività, Pope può essere considerato uno tra i più creativi esponenti della cosiddetta Pittura Analitica, impostasi all’attenzione della critica e del collezionismo, in Italia e in Europa, a partire dagli Anni Settanta. L’esposizione, realizzata anche con il concorso del Gruppo Euromobil ed intitolata Pope. Dal segno al colore, presenterà una vasta e sceltissima antologia di dipinti - spesso di grandi dimensioni - dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Con l’obiettivo di valorizzare l’opera di un artista ormai giunto alla piena maturità e che , pur avendo goduto dell’interesse e dell’attenzione di poeti, critici e storici dell’arte, non ha forse ancora ottenuto riconoscimenti adeguati al valore e alle qualità della sua ricerca.