La più nitida percezione, arte cinetica, ottica e oltre

La più nitida percezione, arte cinetica, ottica e oltre

New York | GR Gallery | 14 gennaio - 12 marzo 2016

A cura di G. Granzotto

Giovedì 14 gennaio 2016, Galleria GR ha inaugurato la sua sede di New York con la Mostra "La più nitida percezione, arte cinetica, ottica e oltre", a cura del fondatore Giovanni Granzotto. 

Nel nuovo spazio, che copre più di 1.600 mq, al piano terra di 255 Bowery, sono state esposte 40 opere di vari artisti, che riflettono le tecniche più insolite e dinamiche.

La Mostra si concentra sui temi della percezione e movimento, come l’Optical, opere con strutture dinamiche e tridimensionali; tutte caratteristiche che hanno fortemente influenzato l'arte contemporanea dagli anni sessanta fino ad oggi. Circa 20 artisti sono i protagonisti di questo evento, che, a partire dai maestri, Munari, Vasarely e Schoffer, più alcuni dei maestri delle più importanti correnti Optical come Biasi, Cruz-Diez, Le Parc e Morellet, coloro che hanno lavorato intorno all'Azimut e al progetto Zero, quali Bonalumi, Simeti e Piene. Infine, con giovani artisti come Marcello De Angelis, Gabriele Grossi e Marco Casentini.

In occasione di questo evento inaugurale, è disponibile un catalogo rappresentativo. In aggiunta alla documentazione la Mostra attraverso le immagini esposte, ha presentato il programma delle attività presso la nuova galleria ed è accompagnato dal testo del critico-fondatore Giovanni Granzotto e da quello del direttore Alberto Pasini. Il catalogo è prodotto dalla casa editrice italiana De Bastian Editore. In questa occasione si è introdotto il nuovo staff, coordinato da Eva Zanardi, manager e responsabile della comunicazione. La mostra si è resa possibile grazie al contributo dello sponsor storico, gruppo Euromobil.