INIZIATIVE CULTURALI

RADICCHIO D'ORO

Dal 1999 Euromobil contribuisce al Premio

Il Premio “Radicchio d’Oro” si appresta a vivere la dodicesima edizione con l’entusiasmo e il fascino di chi è cresciuto nel tempo, conscio di una acquisita maturità e certo di essere un avvenimento atteso, se non altro perché unico nel genere nella Regione.
L’idea dei Ristoratori del Radicchio di premiare chi si distingue nell’ambito dell’enogastronomia, dello sport e della cultura, ha trovato ampi consensi e vivi apprezzamenti nel corso del tempo. Tutti coloro, e sono ormai tanti, che dal 1999 si sono presentati all’Hotel Fior per ricevere il Premio, se ne sono andati con lo spirito di chi ha vissuto una serata indimenticabile grazie
all’accoglienza tipicamente veneta che unisce serietà e convivialità, atmosfera amichevole e professionale, attenzione massima e mai leziosa per l’ospite. Il radicchio di Treviso, fiore che si mangia, è stato ed è testimone di tutto ciò. Trionfa sui piatti e sui decori come un principe nella sala del trono.
L’Albo d’Oro, ricco di nomi prestigiosi, è lì a confermare la qualità del Premio. Illustri personalità del mondo dello sport, dello spettacolo, dell’arte, della letteratura, della moda, della TV, della canzone, della cucina, della solidarietà, dell’impresa hanno ricevuto il dorato riconoscimento tra le
calde ed accoglienti sale dell’Hotel Fior, sede storica della cerimonia di premiazione. Un luogo in cui fluiscono le emozioni, una casa in cui si respira un’atmosfera di amicizia, grazie al suo anfitrione, Egidio, uomo di vecchio stampo e sani valori, felice e soddisfatto quando anche i suoi ospiti lo sono.
Il “Radicchio d’Oro” non è quindi uno dei tanti e usati premi, è soprattutto una festa, un convivio tra persone diverse per attitudine e abilità, ma accomunate dagli stessi sentimenti e dagli stessi valori.

http://radicchiodoro.it