INIZIATIVE CULTURALI

GUIDI. CATALOGO GENERALE

Euromobil partecipa all'edizione del catalogo generale di Virgilio Guidi

Virgilio Guidi è considerato uno dei maggiori artisti italiani del novecento. Formatosi a Roma, dov’era nato nel 1891, raggiunge notorietà internazionale con l’opera Il tram, esposta alla Biennale di Venezia del 1924 e oggi presente a Roma presso la Galleria Nazionale d'Arte Moderna. Passaggio significativo per l’evolversi della sua pittura è il trasferimento a Venezia nel 1930, luogo in cui elabora una maggiore sintesi espressiva, come dimostrano la serie di Marine in cui la luce e il colore contribuiscono a semplificare la forma e lo spazio. Partecipe del movimento spazialista animato da Lucio Fontana, nel dopoguerra Virgilio Guidi rappresenta un riferimento imprescindibile per le giovani generazioni di artisti che guardano alla sua pittura con sempre maggiore interesse.
I fratelli Lucchetta, pur non avendo conosciuto e frequentato personalmente Virgilio Guidi – scomparso nel 1984 - hanno sempre manifestato un grande interesse verso la sua pittura, divenendo nel tempo forti sostenitori e collezionisti delle sue opere. Questo significativo rapporto si è sviluppato ed è cresciuto grazie anche all’amicizia con il critico Toni Toniato il quale, negli anni, ha condotto importanti ricerche e studi interpretativi attorno all’opera dell’artista, sino alla compilazione e pubblicazione del catalogo generale avvenuta nel 1997, in collaborazione con Dino Marangon e Franca Bizzotto. 
L'ampio lavoro (circa 10.000 immagini di repertorio) si è tradotto in tre volumi raccolti in cofanetto e editi per la cura di Electa. Coordinato inizalmente da Giuseppe Mazzariol e promosso dall'Univesità degli studi di Venezia, il catalogo generale dell'opera pittorica di Virgilio Guidi, ha visto la luce grazie anche al sostegno del Gruppo Euromobil.