Claudio Olivieri

Esponente tra i più significativi dell’astrazione analitica, Claudio Olivieri (Roma, 1934) ha esposto nelle più importanti gallerie italiane (Annunciata, Milione, Lorenzelli, Poleschi, Tega e Anfiteatro Arte) e in rassegne pubbliche come la Biennale di Venezia, la Quadriennale di Roma e Documenta Kassel. Gli sono state dedicate mostre personali nel Padiglione d’Arte Contemporanea di Ferrara, a Palazzo SArcinelli di COnegliano, nella Casa del Mantenga a Mantova e nel Grande Miglio in Castello a Trescai. Del suo lavoro si sono interessati i critici d’arte Giodo Ballo, Flaminio Guardoni, Walter Guadagnini, Fabrizio D?Amico, Elena Pontiggia e Marco Goldin.

Claudio Olivieri